CATALOGO LIBRI

Un viaggio continuo

Autore: Battista Rota
Prezzo:
€ 15,00
Pronto per la spedizione
in 10 giorni lavorativi
Compra nuovo
Editore: Corponove
Codice EAN: 9791280344168
Anno edizione: 2021
Anno pubblicazione: 2021
Dati: 136 p., ill., rilegato

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotabile o disponibile da una determinata data
La data di disponibilità prevista dell'articolo è indicata nella pagina di dettaglio del prodotto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi
Il libro è nato nella testa dell'autore come una lunga lettera d'amore per un padre che ormai non c'è più, passando per i ricordi, a volte sbiaditi, visti con gli occhi di un bambino, arrivando fino a spacciare aneddoti come insegnamenti anche quando di educativo non hanno nulla, diventando man mano una sorta di inno all'amore e alla venerazione che l'autore provava verso il genitore. Una venerazione che porta a cercare di essere come la persona venerata, arrivando ad un processo di immedesimazione. La linea di demarcazione diventa talmente sottile e invisibile da diventare quasi impossibile, anche all'autore stesso, capire dove finisce Mario e dove inizia Battista o viceversa. Chi non ha conosciuto Mario in vita, non potrà mai farsi un'idea precisa della persona leggendo questo libro, ma potrà farsi un'idea di quanto fosse grande l'amore di Battista per il padre. Un amore che faceva accettare a prescindere e di buon grado tutte le idee e le smanie di quell'uomo anche quando le decisioni erano particolarmente discutibili. Una vita scandita da cambi di abitazione, di negozi, compravendite e ambizioni alla ricerca di una chimera. Sicuramente un gran lavoratore che non guardava in faccia nessuno, a volte nemmeno la moglie, tant'è che leggendo il libro si evince che non veniva nemmeno interpellata quando si parlava di affari, è così e basta, ma probabilmente capace di farsi amare da lei e dal proprio figlio, un figlio che vorrebbe essere tutt'ora come lui. Leggendo, non aspettatevi Shakespeare, prendete il libro per quello che è: un bouquet di ricordi, di avvenimenti che talvolta zoppicando narrano la storia di un padre e di un figlio. Avvenimenti di un'epoca passata che visti con gli occhi di oggi potrebbero stare comodamente in panciolle sul filo del politicamente scorretto, ma che all'epoca erano la norma. Quell'epoca nella quale si migrava dalle piccole realtà per cercare fortuna nelle grandi metropoli, dove Milano era l'equivalente di New York oggi. L'epoca in cui si stava bene anche se non si aveva niente, l'epoca nella quale bastava una caramella per far felice un bambino, l'epoca in cui si mangiava quella minestra o si saltava dalla finestra, l'epoca che forse non era così malaccio...». Raccontano silenziose anche le venticinque fotografie.