Ripensare l'eguaglianza. Effetti collaterali della tutela antidiscriminatoria

Autore: Luca Giacomelli
Prezzo:
€ 34,00
Spedizione gratuita in Italia
Pronto per la spedizione
in 1 giorno lavorativo
Compra nuovo
Editore: Giappichelli
Collana: Comparazione e cultura giuridica. Nuova serie
Codice EAN: 9788892114012
Anno edizione: 2018
Anno pubblicazione: 2018
Dati: XVI-256 p., brossura

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotabile o disponibile da una determinata data
La data di disponibilità prevista dell'articolo è indicata nella pagina di dettaglio del prodotto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi
L’eguaglianza, diceva Platone, si applica agli eguali, non ai diseguali. Ma chi sono gli eguali? I problemi sorgono proprio quando si tratta di distinguere i primi dai secondi. Dopotutto perfino i nazisti applicavano il principio di eguaglianza, tra gli ariani. Proprio perché l’eguaglianza è un concetto complesso, plurale, non autonomo, assiologicamente e ideologicamente connotato è necessario maneggiarlo con cura. L’imporsi del diritto antidiscriminatorio, come tecnica di tutela dell’eguaglianza e di realizzazione delle sue finalità, racchiude in sé limiti e contraddizioni che non consentono di considerarlo un punto di arrivo soddisfacente. Il volume ricostruisce la genesi del paradigma antidiscriminatorio, il suo sviluppo e la sua circolazione, mette a confronto il modello americano e quello europeo, e tratteggia un quadro d’insieme del diritto antidiscriminatorio alla luce del quale svolgere una riflessione critica sulla sua struttura e sul suo funzionamento. È il fondarsi su un’interpretazione dell’eguaglianza che auspica l’omologazione a un implicito modello di «normalità» a rappresentare il suo più grosso limite. Un meccanismo che si trasforma nell’assimilazione delle differenze a una norma che corrisponde alle caratteristiche individuate come le più desiderabili solo da una parte privilegiata dell’umanità. La sfida è dunque quella di ripensare criticamente l’eguaglianza giuridica come concetto, come fine e come valore, allo scopo di individuare la lettura che meglio di altre è in grado di cogliere le sue straordinarie potenzialità.