Caro lettore, ti informiamo che dal 25 marzo 2020 entra in vigore in Italia la nuova “Legge per la promozione e il sostegno della lettura”, che consente di vendere libri con uno sconto massimo del 5%, salvo occasioni speciali.

Stiamo lavorando per continuare a offrirti il miglior servizio possibile. Vogliamo condividere con te alcune informazioni utili. SCOPRI

Patri, patrinu e patruni

Autore: Vincenzo Scuderi
Prezzo:
€ 12,00
Attualmente non disponibile
Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ti avviseremo quando il libro tornerà disponibile (Informativa sulla privacy)

Editore: Youcanprint
Collana: Narrativa
Codice EAN: 9788891165862
Anno edizione: 2014
Anno pubblicazione: 2014
Dati: 226 p.

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotabile o disponibile da una determinata data
La data di disponibilità prevista dell'articolo è indicata nella pagina di dettaglio del prodotto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi
Il romanzo narra alcuni fatti riferiti ad un boss mafioso di Cosa Nostra, un certo don Filicinu, visti negli aspetti più ironici che tragici attraverso l'uso di una terminologia e di un linguaggio che, alla siciliana, vengono chiamati "alla spicciolata". Contiene anche la presentazione ideale di un personaggio importante che opera nello stesso ambiente e che usa, bontà sua, un linguaggio definito in termini siculi "papale, papale". Il nostro protagonista viene presentato nelle vesti di: Padre. Avendo avuto grande ammirazione e considerazione verso un suo giovane affiliato, considerato come "u figghiuzzu du cori" su cui porre ciecamente la sua fiducia. Un giorno, in occasione del traffico di una partita di "merce bianca", ottiene in cambio un grande tradimento. Atroce è la sua vendetta. Padrino. Per aver accettato di cresimare il figlio di un suo fidato esecutore, considerato il suo braccio destro. Il giovane, impiantatosi poi in America, diventa grazie al suo aiuto un capo mafia importante e famoso d'oltre Oceano. Prima di partire, il giovane riceve l'investitura ufficiale in Cosa nostra. Padrone. Il boss evidenzia spietatezza e crudeltà estrema nei confronti di tre cosiddetti suoi "amici" che hanno osato mettere dei limiti alla sua autorità e alla gestione del suo territorio, condannandoli a una esecuzione esemplare.