Mulieres Salernitanae. Storie di donne e di cura

Federica Garofalo
Pronto per la spedizione in 5 giorni lavorativi
nuovo € 15,00
Compra nuovo

Paga con Klarna in 3 rate senza interessi per ordini superiori a 39 €.

Editore: Robin
Collana: Le giraffe
Codice EAN: 9788872747278
Anno edizione: 2020
Anno pubblicazione: 2020
Dati: 228 p., brossura
Disponibile anche in eBook a € 6,99

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotazione libri scolastici
Il servizio ti permette di prenotare libri scolastici nuovi che risultano non disponibili al momento dell'acquisto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi

Descrizione

Una città del Mediterraneo medievale: Salerno, la Città della Medicina. Sei donne, donne che curano, e le loro storie, che si snodano dal 1084 al 1422. Sei aspetti del femminile, in un mondo che cambia, e che riserva molte sorprese. Un mondo forse diverso da come lo abbiamo sempre immaginato.

RECENSIONI

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.
3 di 5 Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
mavalu76, 11 marzo 2021
"...le parole sussurrate all'orecchio, calde e umide come il sangue, magari anche amare, ma che hanno il potere di mutare i pensieri..." Al centro di questo testo, la Scuola Medica Salernitana dove operano sei mediche (Trotta, Rebecca, Sabella, Mercuriade, Maria e Costanza), protagoniste di sei racconti; donne che scrissero testi che poi vennero utilizzati anche da colleghi di sesso maschile e che ebbero un ruolo fondamentale della cura dei malati. "Il giorno in cui il lavoro della madre di famiglia sarà tenuto in onore come quello del medico, allora ci sarà vera giustizia." Nei primi cinque dialoghi troviamo dunque queste figure femminili che dal XI al XV secolo emersero in campo medico prima che il Rinascimento chiudesse definitivamente la loro ingerenza in questo campo. "Fa meno paura morire in un istante che in una vita." L'ultimo racconto invece è sì un dialogo ma inserito all'interno di una vicenda, racconto che ho preferito perché più reale, più empatico, più vivo. Con l'eccezionale presenza di Costanza, l'autrice traccia i temi dell'iniziazione femminile, dell'amore travolgente, dell'autorevolezza maschile e della famiglia patriarcale, ma soprattutto rivela che "quando tra un uomo e una donna si instaura un'alleanza, ecco che una narrazione nuova diventa possibile". Una lettura interessante e dotta, fin troppo ricercata in alcuni dettagli, che ci apre un sipario su un periodo storico, il Medioevo, nel quale le donne detennero le posizioni di moglie, madre, artigiana, contadina e monaca, ma anche quelle direzionali come badessa, regina regnante e medica, figure che hanno segnato il nostro passato come Caterina da Siena, Teresa d'Avila e Isabella di Castiglia. Buona lettura!