PROmemoria. Bari città metropolitana. Arte e territorio. 1970–2023. Ediz. illustrata. Vol. 3

Pronto per la spedizione in 5 giorni lavorativi
nuovo € 25,00
Compra nuovo

Paga con Klarna in 3 rate senza interessi per ordini superiori a 39 €.

Editore: Gangemi Editore
Collana: Arti visive, architettura e urbanistica
Codice EAN: 9788849250794
Anno edizione: 2024
Anno pubblicazione: 2024
Dati: 256 p., ill., brossura

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotazione libri scolastici
Il servizio ti permette di prenotare libri scolastici nuovi che risultano non disponibili al momento dell'acquisto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi

Descrizione

Proseguendo un'operazione di scandaglio conoscitivo e di risveglio attivo e consapevole della memoria storica, il terzo volume della collana ProMemoria, curata da Giancarlo Chielli e Antonella Marino, focalizza l'attenzione sulle principali esperienze d'arte contemporanea che si sono svolte negli ultimi cinquant'anni nell'area metropolitana di Bari, includendo i territori della ex Provincia barese che ora fanno parte della BAT - Barletta, Andria, Trani. La prima parte, di carattere monografico, è stata affidata allo storico dell'arte Nicola Zito, che ha accettato la sfida di ricostruire le vicende artistiche di un'area estesa e sfrangiata e in un arco temporale assai vasto che dalla data ideale del 1970, anno di nascita dell'Accademia di Belle Arti di Bari, arriva ai giorni nostri. Lo fa con rigore filologico e con un criterio non cronologico bensì sincronico: accorpando le iniziative per macroaree tematiche (il ruolo delle Pro Loco, la valorizzazione di contenitori storici come castelli o palazzi antichi, l'interesse per l'ambiente naturale, ecc.); o puntando l'obiettivo su singole realtà locali particolarmente vivaci (come Conversano, Molfetta, Polignano, Monopoli). La seconda parte, di impianto corale, chiama a raccolta altri undici critici o operatori culturali - Francesca Arpino, Isabella Battista, Rosalba Branà, Giusy Caroppo, Carmelo Cipriani, Roberto Lacarbonara, Cosmo Laera e Antonella Pierno, Antonio Musci e Daniela Di Niso, Giacomo Zaza -a cui è affidato il compito di analizzare più nel dettaglio alcune esperienze significative, di cui in molti casi sono stati protagonisti in prima persona. Si tratta di spazi istituzionali, rassegne, festival, insieme al fenomeno storico dei Premi, che si sono distinti, oltre che per l'oggettivo spessore culturale, per la capacità di durare nel tempo, talvolta fino ad oggi. Qualità non banale in un contesto come quello pugliese, che proprio sulla mancanza di continuità ha scontato in negativo la possibilità di porre le basi per un sistema dell'arte organizzato e coeso. Da queste letture attente e documentate emerge una mappa che, se pur non esaustiva, concorre a restituire quella sensazione di vitalità che negli ultimi anni ha visto la Puglia accrescere sempre più le sue capacità propositive e gli scambi con la scena non solo nazionale. Una mappa non omogenea, ma indicativa di un contesto in cui la nascita dell'Accademia di Belle Arti di Bari ha avuto il ruolo importante di detonatore di processi e continua a costituire un punto di riferimento progettuale e di raccordo tra le diverse realtà e le tante voci. «La verità non sta in un solo sogno ma in molti sogni». (dal film Il fiore delle Mille e una notte, 1974 di Pier Paolo Pasolini)