Genealogia della morale. Uno scritto polemico

Autore: Friedrich Nietzsche
Prezzo:
€ 12,00
Pronto per la spedizione
in 1 giorno lavorativo
Compra nuovo
Traduttore: F. Masini
Editore: Adelphi
Collana: Piccola biblioteca Adelphi
Codice EAN: 9788845905889
Dati: 1984, XX-172 p., brossura, 13 ed.
Disponibile anche in eBook a € 4,99
Opera filosofica scritta e pubblicata nel 1887. Scritta con l'intenzione di accentuare la portata di "Di là dal bene e dal male" è composta di tre saggi, intitolati: "Buono e malvagio, buono e cattivo", "Colpa, cattiva coscienza e affini", "Che cosa significano gli ideali scettici?". Nel primo N. tratta dell'essenza e dell'origine del Cristianesimo; nel secondo la coscienza è riconosciuta non come la voce di Dio nell'uomo, ma come l'istinto della crudeltà che si ripiega su se stesso dopo che non ha potuto sfogarsi esteriormente. Nel terzo N. trova la spiegazione della potenza, da lui considerata negativamente, dell'ideale ascetico-religioso nel fatto che questa forma di disciplina era l'unica, "fino a Zarathustra", che fosse proposta agli uomini.