CATALOGO LIBRI

La rivalutazione del capitale della banca d'Italia

Autore: Francesco Capriglione
Prezzo:
€ 18,00
Pronto per la spedizione
in 5 giorni lavorativi
Compra nuovo
Editore: CEDAM
Codice EAN: 9788813351892
Anno edizione: 2014
Anno pubblicazione: 2014
Dati: libro

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotabile o disponibile da una determinata data
La data di disponibilità prevista dell'articolo è indicata nella pagina di dettaglio del prodotto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi
L'opera mette a fuoco alcune questioni riguardanti le modalità di partecipazione al capitale della Banca d'Italia, come recentemente regolate dalla legge n. 5 del 2014, di conversione del d.l. 30 novembre 2013, n. 133. La ricerca - nel prospettare i variegati profili della normativa in parola - analizza la riforma della governance della Banca di Italia e valuta la possibilità di tener ferma la «posizione d'autonomia» che, nel tempo, ha caratterizzato quest'ultima nell'esercizio delle sue funzioni istituzionali. In particolare, viene preso in considerazione il ruolo dei partecipanti privati al 'ca-pitale', la cui voice non mancherà di farsi sentire in sede assembleare, potendo persino condizionare le modalità di svolgimento dei compiti dell'Istituto. Al riguardo viene sottolineato il potenziale ampliamento della platea di 'partecipanti' (e, quindi, l'identificazione di un mercato per lo scambio delle 'quote'). In un' angolazione di carattere generale viene dato adeguato rilievo all'intento del regolatore di raccordare l'ammodernamento della Banca d'Italia ai significativi cambiamenti che, a seguito della recente crisi finanziaria, sono stati introdotti nell'UE, con la realizzazione del Meccanismo di vigilanza unico e dell'Unione Bancaria Europea. La conformità dell'apparato dispositivo in esame agli orientamenti del processo d'integrazione europea costituisce, poi, un importante test per la verifica delle solu-zioni adottate dal regolatore. Non sono stati, tuttavia, taciuti alcuni profili di criticità della riforma concernenti, tra l'altro, la mancata osservanza di un'effettiva armoniz-zazione tra gli intermediari bancari operanti nell'Unione; donde il senso del limite, che connota il lavoro del legislatore, riscontrabile nei contributi pubblicati.