Walter Benjamin: Selected Writings

Walter Benjamin
Pronto per la spedizione in 5 giorni lavorativi
nuovo € 34,94
Spedizione gratuita in Italia
Compra nuovo

Paga con Klarna in 3 rate senza interessi per ordini superiori a 39 €.

Editore: Harvard University Press
Codice EAN: 9780674022294
Anno edizione: 2006
Anno pubblicazione:
Dati: 496 p.

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotazione libri scolastici
Il servizio ti permette di prenotare libri scolastici nuovi che risultano non disponibili al momento dell'acquisto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi

Descrizione

"Every line we succeed in publishing today...is a victory wrested from the powers of darkness." So wrote Walter Benjamin in January 1940. Not long afterward, he himself would fall prey to those powers, a victim of suicide following a failed attempt to flee the Nazis. However insistently the idea of catastrophe hangs over Benjamin's writings in the final years of his life, the "victories wrested" in this period nonetheless constitute some of the most remarkable twentieth-century analyses of the emergence of modern society. The essays on Charles Baudelaire are the distillation of a lifetime of thinking about the nature of modernity. They record the crisis of meaning experienced by a civilization sliding into the abyss, even as they testify to Benjamin's own faith in the written word. This volume ranges from studies of Baudelaire, Brecht, and the historian Carl Jochmann to appraisals of photography, film, and poetry. At their core is the question of how art can survive and thrive in a tumultuous time. Here we see Benjamin laying out an ethic for the critic and artist--a subdued but resilient heroism. At the same time, he was setting forth a sociohistorical account of how art adapts in an age of violence and repression. Working at the height of his powers to the very end, Benjamin refined his theory of the mass media that culminated in the final version of his essay "The Work of Art in the Age of Its Technological Reproducibility." Also included in this volume is his influential piece "On the Concept of History," completed just before his death. The book is remarkable for its inquiry into the nature of "the modern" (especially as revealed in Baudelaire), for its ideas about the transmogrification of art and the radical discontinuities of history, and for its examples of humane life and thought in the midst of barbarism. The entire collection is eloquent testimony to the indomitable spirit of humanity under siege.