Fozza Cina. Dalla Pirelli alla moda al calcio, l'Italia sta diventando una colonia cinese?

Autori: Sabrina Carreras, Mariangela Pira
Prezzo:
€ 16,00 prezzo di copertina
Prezzo online:
€ 13,60
Pronto per la spedizione
in 1 giorno lavorativo
Compra nuovo
Editore: Baldini & Castoldi
Collana: I saggi
Codice EAN: 9788893880282
Dati: 2017, 178 p., brossura
Disponibile anche in eBook a € 9,99
Diciamoci la verità, l'italiano medio si è accorto che i cinesi potrebbero diventare padroni a casa nostra quando i due blasoni del calcio milanese e nazionale sono passati in mani cinesi. Ma pochi sanno, tranne gli addetti ai lavori, chi sia Zhang Jindong, il nuovo proprietario dell'Inter, o Yonghong Li, il magnate che ha preso il posto di Berlusconi alla guida del Milan. Sempre in pochi hanno capito se l'acquisto della Pirelli sia un vantaggio per noi o per il colosso statale ChemChina. Eppure negli ultimi anni aziende cinesi hanno comprato lo storico marchio di moto Benelli, o la mitica Krizia, oltre agli oli Berio e Sagra. Per non parlare delle partecipazioni nelle nostre big dell'energia e delle comunicazioni (Terna, Snam e Telecom). Cosa si cela dietro questo shopping? Se ci fosse dietro un disegno geopolitico preciso da parte di Pechino?