Popolazione e povertà

Autore: Thomas R. Malthus
Prezzo:
€ 10,00
Pronto per la spedizione
in 1 giorno lavorativo
Compra nuovo
Curatore: R. Lungarella
Editore: Editori Riuniti Univ. Press
Collana: Le idee
Codice EAN: 9788864732503
Dati: 2016, 152 p., brossura
Malthus, con la sua visione cupamente pessimistica, ha segnato la storia delle teorie economiche, secondo la quale l'incremento demografico è sempre più rapido di quello dei mezzi di sussistenza, e la povertà è destinata fatalmente a espandersi. Ogni tentativo di alleviare la povertà non fa quindi che aggravare i problemi, impedendo alla miseria e alla degradazione di svolgere la loro "naturale" funzione di controllo delle nascite. Queste tesi così crude ebbero enorme risonanza, e ancor oggi non è impossibile udirne l'eco in alcune delle più estreme teorizzazioni liberistiche. Questo volume raccoglie, oltre all'Esame sommario del principio di popolazione, con il quale Malthus intese presentare, in forma sintetica e divulgativa, i punti principali della sua teoria, altri due scritti, sul rapporto tra povertà, sviluppo economico e legislazione.