Un hacker, dopo essersi infiltrato nella rete informatica del Vaticano, lascia un oscuro messaggio nel computer personale del papa: a Siviglia una chiesa abbandonata dal potere ecclesiastico e da quello secolare è costretta a lottare e uccidere per sopravvivere a chi vuole distruggerla. La Santa Sede deve indagare, e per farlo si serve di uno dei suoi uomini più fidati: il giovane sacerdote Lorenzo Quart. Giunto in Spagna, padre Quart affronterà due personaggi agli antipodi, accomunati solo dalla tenacia con cui intendono raggiungere il proprio scopo. Il primo è don Ferro, l'anziano parroco di Nostra Signora delle Lacrime, un uomo dalla fede solida e incrollabile; il secondo è Pencho Gavira, speculatore edilizio e vicepresidente della banca che otterrebbe notevoli vantaggi economici dalla demolizione della chiesa. Accanto a loro si muovono un ex avvocato, un'ex cantante di flamenco e un ex pugile: tre derelitti legati da un misterioso affetto, che vengono assoldati da Pencho Gavira per sbarazzarsi di padre Quart. Sullo sfondo di una Siviglia seducente e misteriosa, di fronte alle certezze di don Ferro e alla sua battaglia contro il potere e la corruzione, la fede in Dio di padre Quart inizierà a vacillare sempre più. Ma il sacerdote dovrà portare a termine la sua missione.