L' utilità dell'inutile. Manifesto

Autore: Nuccio Ordine
Prezzo:
€ 10,00 prezzo di copertina
Prezzo online:
nuovo € 8,50
Pronto per la spedizione
in 1 giorno lavorativo
Compra nuovo
usato € 5,40 per saperne di più
Pronto per la spedizione
in 5 giorni lavorativi
Compra usato
Editore: Bompiani
Codice EAN: 9788845274480
Dati: 2013, 262 p., brossura
Disponibile anche in eBook a € 6,99
Non è vero - neanche in tempi di crisi - che è utile solo ciò che produce profitto. Esistono, nelle democrazie mercantili, saperi ritenuti "inutili" che invece si rivelano di una straordinaria utilità. In questo saggio, Nuccio Ordine attira la nostra attenzione sull'utilità dell'inutile e sull'inutilità dell'utile. Attraverso le riflessioni di grandi filosofi (Platone, Aristotele, Zhuang-zi, Pico della Mirandola, Montaigne, Bruno, Kant, Tocqueville, Newman, Heidegger) e di grandi scrittori (Ovidio, Dante, Petrarca, Boccaccio, Ariosto, Cervantes, Lessing, Dickens, Gautiér, Kakuzo Okakura, Garcia Lorca, Garcia Màrquez, Ionesco, Calvino), Nuccio Ordine mostra come l'ossessione del possesso e il culto dell'utilità finiscono per inaridire lo spirito, mettendo in pericolo non solo le scuole e le università, l'arte e la creatività, ma anche alcuni valori fondamentali come la dignità, l'amore e la verità. Con un saggio di Abraham Flexner.