Le basi morali di una società arretrata

Autore: Edward C. Banfield
Prezzo:
nuovo € 12,00
Pronto per la spedizione
in 3 giorni lavorativi
Compra nuovo
usato € 6,48 per saperne di più
Pronto per la spedizione
in 3 giorni lavorativi
Compra usato
Traduttore: G. Guglielmi; A. Colombis; D. De Masi
Editore: Il Mulino
Collana: Biblioteca paperbacks
Codice EAN: 9788815134165
Dati: 2010, 194 p., brossura
Le tesi elaborate in questo libro ormai classico non hanno mai smesso di suscitare interesse, ben oltre i confini dell'accademia. L'espressione "familismo amorale", coniata da Banfield per spiegare l'arretratezza, o meglio la mancanza di reazione all'arretratezza, di Montegrano (dietro cui si nasconde Chiaromonte, in Basilicata, alla metà degli anni '50), è diventata di uso corrente per etichettare una molteplicità di fenomeni, ma soprattutto per individuare un presunto "difetto" fondamentale della società italiana. Avverso allo spirito di comunità, disposto a cooperare solo in vista di un proprio tornaconto, il familista amorale si comporta secondo la seguente "regola aurea": massimizzare i vantaggi materiali e immediati della famiglia nucleare, supporre che tutti gli altri agiscano allo stesso modo. Una chiave interpretativa assai discussa, che si è dimostrata tuttavia di irriducibile efficacia nell'indicare i guasti provocati dalla cronica carenza di senso civico, come sottolinea l'importante introduzione di Arnaldo Bagnasco a questa riedizione del volume.